CHIUDI
CHIUDI
Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e condizioni della Fondazione Ermanno Casoli

13 April 2015
E-STRAORDINARIO a Montefiore dell’Aso e conversazione sulla fotografia ad Ancona

Doppio appuntamento per la FEC. Sono infatti in programma due iniziative che interessano il territorio marchigiano: la prima, giovedì 16 aprile a Montefiore dell’Aso (AP), presso il Polo Museale di San Francesco, è un workshop del programma di formazione E-STRAORDINARIO, a cura di Marcello Smarrelli e in collaborazione con Piero Tucci di M&D Formazione Risorse Umane e Sviluppo, che vedrà protagonista Francesca Grilli. Artista di primo piano nel panorama internazionale, Grilli guiderà un laboratorio di lettura del corpo intitolato Hand: partendo da questa suggestione, il workshop vuole concentrarsi sull’interpretazione delle linee della mano, la parte del corpo maggiormente usata per comunicare, stringere rapporti, per lavorare. L’attività prevede una prima fase pittorica dove i partecipanti, attraverso il colore, impareranno a prendere l’impronta della mano, per avere una visione completa di tutte le linee. Nella stessa giornata si prevede uno studio sulla mano stessa, forma, colore, morbidezza, sensazione al tatto, elasticità. Verranno eseguiti esercizi pratici, in cui l’artista sarà coadiuvata da un esperto di chiromanzia, volti a far comprendere ai partecipanti (imprenditori e “startuppers”) come il carattere della persona possa essere rappresentato dal corpo, stimolandone una lettura più istintiva e libera. Nella fase finale del laboratorio sarà dato spazio al racconto personale dei partecipanti, accompagnato dalle impronte da loro create; tutte le diverse esperienze vissute dai partecipanti saranno raccolte in una traccia sonora che rappresenterà l’opera collettiva realizzata da artista e partecipanti, esito finale del workshop.

L’iniziativa fa parte delle attività di CultLab – Spin off di Impresa Culturale gestito dalle Università di Urbino e Macerata e da Meccano spa in associazione temporanea di scopo, promosso e finanziato dai G.A.L. delle Marche (PSR 2007-2013 – Asse IV – Approccio LEADER – Misura 421 – Cooperazione interterritoriale e transazionale) in coerenza con i principi ispiratori del “Distretto Culturale Evoluto” della Regione Marche.

Il secondo appuntamento riguarda invece la fotografia. Venerdì 17 aprile, alle ore 18.00 presso il Grand Hotel Passetto ad Ancona, nell’ambito del programma di incontri “L’IMPRESA FA CULTURA”, si terrà Terra di mezzo. Declinazione di una commisione fotografica, conversazione a cura di Marcello Smarrelli, direttore artistico della Fondazione Ermanno Casoli, e Alessandro Dandini de Sylva, fotografo e curatore, con i fotografi Fabio Barile e Francesco Neri.

Il titolo prende spunto dal progetto Middle-Earth. a journey inside Elica, ritratto fotografico di Elica realizzato proprio da Barile e Neri nel 2014 e presentato in occasione del Fuorisalone dello stesso anno. A 12 mesi esatti di distanza, i protagonisti tornano sul lavoro svolto, ripercorrendone le tappe e soffermandosi su alcune tra le più significative esperienze di commissioni fotografiche da parte di aziende ad autori come Man Ray, Lewis W. Hine, Lee Friedlander, William Eggleston, Josef Koudelka e Roe Ethridge.