CHIUDI
CHIUDI
Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e condizioni della Fondazione Ermanno Casoli

20 December 2010
La Fondazione Ermanno Casoli ha un nuovo direttore e nuovi membri nel Comitato Scientifico

Proviene dall’ambito aziendale il nuovo direttore della Fondazione Ermanno Casoli: è Deborah Carè, Brand Marketing Manager del Gruppo Elica, azienda leader mondiale nella produzione di cappe da cucina.
La scelta del nuovo direttore è in linea con gli obiettivi perseguiti dalla Fondazione, che da sempre sostiene il valore del dialogo tra il mondo dell’impresa e quello dell’arte contemporanea.

Le novità riguardano anche il Comitato Scientifico, presieduto da Gianna Pieralisi Casoli, Presidente a vita della Fondazione. I nuovi membri nominati sono Deborah Carè, Pippo Ciorra (Architetto, Critico e Docente), Cesare Pietroiusti (Artista) e Pier Luigi Sacco (Professore di Economia della Cultura), mentre restano in carica Giorgio Di Tullio (Designer e Regista) e Riccardo Diotallevi (Communication Manager di Elica). La direzione artistica viene riconfermata a Marcello Smarrelli.

Nei suoi tre anni di vita, la Fondazione si è distinta per un’attività in particolare: utilizzare l’arte contemporanea come strumento di formazione del personale in azienda. Attraverso un programma di incontri e workshop, gli artisti si relazionano con i dipendenti e insieme a loro realizzano un’opera.
Nella definizione di queste iniziative, Deborah Carè, che ha gestito per anni la formazione in Elica, ha avuto un ruolo centrale come intermediaria fra il mondo dell’impresa, a cui appartiene, e il mondo dell’arte, nei confronti del quale si è sempre posta con interesse riconoscendone da subito la valenza formativa.
Dopo il successo sperimentato in Elica, la Fondazione Ermanno Casoli intende affermarsi sempre più come punto di riferimento per tutte le aziende interessate a utilizzare l’arte contemporanea nelle attività di formazione. In questa operazione, la Fondazione non solo funge da mediatore fra l’artista e l’impresa, ma si fa anche garante della qualità artistica e formativa del progetto.

Deborah Carè, avendo maturato esperienze che vanno dalla responsabilità sociale d’impresa alla formazione e sviluppo delle persone, dimostra di avere le conoscenze e le abilità necessarie per svolgere questo incarico.