CHIUDI
CHIUDI
Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e condizioni della Fondazione Ermanno Casoli

9 February 2011
11 febbraio: Deborah Carè partecipa alla tavola rotonda Gli stati generali dell’educazione, l’arte come metodo didattico

Deborah Carè partecipa alla tavola rotonda
Gli stati generali dell’educazione, l’arte come metodo didattico
venerdì 11 febbraio 2011 alle ore 16
Roma, sala Pietro da Cortona in Campidoglio

Deborah Carè, in qualità di direttore della Fondazione Ermanno Casoli, è stata invitata a partecipare alla tavola rotonda su Gli stati generali dell’educazione, l’arte come metodo didattico, che si terrà venerdì 11 febbraio alle ore 16 nella sala Pietro da Cortona in Campidoglio a Roma.
L’incontro, aperto al pubblico, si svolge nell’ambito del progetto Curare l’educazione?, curato da Marcello Smarrelli e Maria Rosa Sossai, che ha previsto workshop per gli studenti di tre licei romani tenuti dai tre artisti Tomaso De Luca, Cesare Pietroiusti ed Elisa Strinna e una mostra finale, con i risultati dei laboratori, in corso presso la Fondazione Pastificio Cerere di Roma fino al 4 marzo.

L’incontro intende offrire per la prima volta in Italia una mappa di alcuni degli esempi più innovativi di educazione all’arte contemporanea e di formazione attraverso la pratica artistica. Deborah Carè illustrerà come gli incontri e i workshop con gli artisti, organizzati dalla Fondazione Ermanno Casoli attraverso l’iniziativa E-STRAORDINARIO, si siano rivelati un mezzo efficace per la formazione del personale nel campo aziendale.

Scopo della tavola rotonda è quello di confrontarsi su prototipi pedagogici aperti e flessibili, basati sulla consapevolezza e sul rispetto di valori di democrazia e di solidarietà. I laboratori come Curare l’educazione? o E-STRAORDINARIO dimostrano che si apprende e si sviluppa un potenziale educativo solo nel momento in cui si fa esperienza diretta dei fenomeni, diventando protagonisti del proprio processo di crescita.

Dopo l’introduzione di Gianluigi De Palo, Assessore alla Famiglia, all’Educazione e Giovani di Roma Capitale, insieme a Deborah Carè interverranno: Cesare Pietroiusti (artista), Marcello Smarrelli (direttore artistico della Fondazione Ermanno Casoli e della Fondazione Pastificio Cerere), Maria Rosa Sossai (presidente di esterno22), Cecilia Canziani e Ilaria Gianni (curatrici di Nomas Foundation), Dino Ferruzzi (responsabile del CRAC – Centro Ricerca Arte Contemporanea del Liceo Artistico Statale Bruno Munari, Cremona), Giorgina Bertolino (storica dell’arte, responsabile della formazione dei mediatori culturali d’arte della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo), Marcella Anglani (docente di Ultime Tendenze delle Arti Visive all’Accademia di Brera e fondatrice del collettivo Trama 21), Alberto Garutti (artista e docente, è titolare all’Accademia di Brera e professore di Arte 2 presso la Facoltà di Architettura di Venezia, IUAV).

Durante l’incontro verrà proiettato il video realizzato da Anton Giulio Onofri sull’iniziativa Curare l’educazione?.

Ingresso libero sino ad esaurimento posti.

Per informazioni
Fondazione Pastificio Cerere: tel. 06 45422960, info@pastificiocerere.it www.pastificiocerere.it; esterno22: info@esterno22.com www.esterno22.com