CHIUDI
CHIUDI
Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e condizioni della Fondazione Ermanno Casoli

11 gennaio 2012
Out of the company. La direzione del personale del Gruppo Angelini in visita al MAXXI

Giovedì 12 gennaio la Fondazione Ermanno Casoli organizza a Roma una visita guidata al MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, che coinvolge oltre cento persone delle direzioni del personale delle aziende del gruppo internazionale Angelini, leader nel settore del benessere e della salute. L’iniziativa, curata da Marcello Smarrelli – direttore artistico della Fondazione – è realizzata con la collaborazione di Piero Tucci, senior partner della società M&D, specializzata in formazione e sviluppo delle risorse umane.
La visita rientra in Out of the company, il progetto ideato dalla Fondazione Ermanno Casoli per avvicinare i professionisti del campo industriale al mondo dell’arte, attraverso percorsi culturali appositamente organizzati nelle più importanti sedi espositive.

Scopo dell’iniziativa è realizzare un’esperienza formativa per l’azienda, basata sulle metafore dell’arte contemporanea per stimolare riflessioni sulla metodologia della creazione artistica, che può rappresentare un modello per l’azione manageriale. Soprattutto in tempi di crisi, infatti, diventa necessario rileggere e reinterpretare l’ambiente e il sistema organizzativo, riformulando i valori portanti della cultura aziendale che possono incidere in maniera significativa su sviluppo e innovazione. Con le proprie attività, la Fondazione ha sperimentato come l’arte rappresenti per le imprese una grande risorsa nella gestione del cambiamento, in quanto capace di scardinare i paradigmi di un modo di agire e di pensare precostituito, favorendo la nascita di nuove idee e suggerendo strade alternative per la risoluzione di problemi.

Ad accogliere i manager del gruppo Angelini sarà Anna Mattirolo, direttrice MAXXI Arte, mentre Pippo Ciorra, senior curator per il MAXXI Architettura, introdurrà alla lettura degli spazi progettati da Zaha Hadid. Marcello Smarrelli farà un’introduzione generale sui linguaggi e i codici propri dell’arte contemporanea, mentre Deborah Carè, direttrice della Fondazione Ermanno Casoli, spiegherà come l’arte contemporanea possa diventare uno strumento utile ed efficace per stimolare lo sviluppo culturale ed economico delle imprese. Al termine del percorso al MAXXI, Piero Tucci guiderà i partecipanti nell’individuazione dei messaggi formativi di questa esperienza traducendoli in comportamenti utili all’interno del contesto lavorativo. “Dovendo affrontare temi come l’innovazione e il cambiamento” – spiega Tucci – “la metafora dell’arte contemporanea ci è parsa la più suggestiva e ricca di significati, perfettamente coerente dal punto di vista della progettazione didattica con le connotazioni di sperimentazione e di creatività a cui, per le attività di formazione, la nostra collaborazione con le aziende del Gruppo Angelini si è sempre ispirata”.

 

Altri news & eventi