CHIUDI
CHIUDI
Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e condizioni della Fondazione Ermanno Casoli

7 July 2008
INCONTRI DI STORIA DELL’ARTE AL GIARDINO DEL S.A.S.

Continuano presso lo Studio per le Arti della Stampa (S.A.S.), a Palazzo Pianetti vecchio, i mercoledì dedicati alle conferenze di storia dell’arte, dedicate quest’anno all’approfondimento delle ultime tendenze dell’arte contemporanea. Il ciclo, a cura di Loretta Mozzoni e Simona Cardinali, è organizzato e promosso dall’Assessorato alla Cultura e dai Musei Civici, all’interno della ricca rassegna di eventi Jesi Estate 2008. Dopo il fortunato esordio con Chiara Canali, giovane critico militante e attenta studiosa dei fenomeni di writing e arte da strada, mercoledì 9 Luglio, alle 21,30, sarà Marcello Smarrelli, Direttore Artistico della Fondazione Ermanno Casoli, intitolata al fondatore del gruppo industriale Elica di Fabriano, a tenere una conferenza dal titolo Fondazione Ermanno Casoli. Idee al servizio dell’arte e del territorio con l’intervento del Direttore della Fondazione Riccardo Diotallevi.

La Fondazione nasce con l’intento di dare vita ad un moderno sistema di mecenatismo culturale volto a sostenere nell’ambito territoriale in cui si muove, una rete di iniziative di interesse nazionale e internazionale. La missione principale della Fondazione è quella di promuovere l’arte contemporanea, l’architettura e il design, di esercitare un’azione pedagogica rivolta agli abitanti del territorio e di favorire il rapporto tra artisti, architetti e designer con  le numerose industrie presenti nella Vallesina .

A tale scopo la Fondazione s’impegna a promuovere diversi progetti, che verranno dettagliatamente illustrati nella conferenza, il più importante dei quali sarà la prima edizione del Premio per l’arte contemporanea Fondazione Ermanno Casoli.

La volontà della Fondazione di collaborare con l’industria si è realizzata con l’iniziativa intitolata E-STRAORDINARIO. Dal progetto all’oggetto, dedicata al rapporto tra arte e progettazione industriale, che attraverso un ciclo di incontri teorici e workshop vede la cooperazione di artisti professionisti e dipendenti di un’azienda, al fine di creare progetti che siano espressione comune dei diversi linguaggi.

Nel panorama attuale dell’arte contemporanea Marcello Smarrelli è uno dei protagonisti più attivi e attenti alle espressioni emergenti. Storico dell’arte, critico e curatore indipendente, dopo aver conseguito la laurea in Storia dell’Arte a La Sapienza di Roma e la specializzazione in Storia dell’Arte Contemporanea all’Università di Siena, si è dedicato allo studio dei rapporti tra estetica e pedagogia. È stato Docente di Storia dell’Arte e Storia del Design presso l’Università degli Studi di Roma la Sapienza, Facoltà di Architettura, presso il Liceo Artistico “Giorgio de Chirico”di Roma e presso il corso per Curatori di Mostre dell’Associazione Culturale Futuro.

Dal 2007 è Direttore Artistico della Fondazione Ermanno Casoli e membro  della Fondazione italo-francese a sostegno dell’arte contemporanea in Italia "Nuovi Mecenati".

È corrispondente per varie riviste d’arte contemporanea tra cui “Flash Art” e “Exibart”, collabora come critico d’arte con RAI Radio 3, è consulente per l’arte contemporanea per varie istituzioni, quali l’Ambasciata di Francia e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Ha curato numerose mostre in spazi pubblici e privati, i suoi interventi critici sono pubblicati in molti cataloghi e riviste specializzate. È stato membro di importanti giurie per l’assegnazione di premi per l’arte contemporanea in Italia. È direttore del progetto promosso dalla Regione Campania e da Civita Servizi per la realizzazione di un parco d’arte nel Parco Nazionale di Roccamonfina e Foce del Garigliano (Ca).

Info: www.comune.jesi.an.it