CHIUDI
CHIUDI
Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e condizioni della Fondazione Ermanno Casoli

26 June 2009
E-STRAORDINARIO #3. Ricordare è conoscere

la Fondazione Ermanno Casoli

presenta

E-STRAORDINARIO #3. Ricordare è conoscere

Francesco Arena
vincitore del Premio d’Arte Contemporanea Ermanno Casoli XI edizione

a cura di Marcello Smarrelli

30/06 – 25/09 – 29/10 – 20/11 2009
presso Elica, sede di Fabriano

La Fondazione Ermanno Casoli è lieta di presentare E-STRAORDINARIO #3. Ricordare è conoscere, terzo appuntamento del ciclo ideato e curato dal direttore artistico della Fondazione Marcello Smarrelli per l’azienda Elica allo scopo di creare un possibile dialogo fra il mondo dell’arte e quello dell’impresa. Il progetto prevede una serie di workshop preceduti da una fase teorica durante la quale gli artisti invitati guidano i dipendenti dell’azienda alla comprensione della poetica espressa nei loro lavori e di tematiche più generali riguardanti l’arte contemporanea e i suoi linguaggi. Alla fase teorica succede quella pratica, nella quale il gruppo di dipendenti realizza un progetto con gli artisti. Dopo E-STRAORDINARIO #1. Dal progetto all’oggetto che ha visto la partecipazione di Ettore Favini, Christian Frosi e Nico Vascellari (2008) ed E-STRAORDINARIO #2. L’intelligenza del caso con Cesare Pietroiusti (2009), è Francesco Arena l’artista tutor di E-STRAORDINARIO #3.
Questo progetto persegue l’obiettivo della Fondazione Ermanno Casoli di creare concrete opportunità di collaborazione tra artisti e mondo dell’industria. I workshop rappresentano inoltre una modalità innovativa nel campo della formazione del personale in azienda: promuovendo questa iniziativa Elica, nata nel 1970 e divenuta negli anni leader mondiale nel settore delle cappe aspiranti per cucina, ha potuto sperimentare che questi interventi e la presenza degli artisti nei luoghi di lavoro costituiscono una reale occasione di crescita e di sviluppo.

Francesco Arena, vincitore dell’XI edizione del Premio d’Arte Contemporanea Ermanno Casoli, ha scelto di realizzare il progetto finanziato dalla Fondazione attraverso la formula di E-STRAORDINARIO, coinvolgendo un gruppo di dipendenti dell’azienda nella realizzazione della sua opera.
Il workshop si articolerà in quattro incontri, che si terranno a Fabriano presso la sede di Elica con il seguente calendario: 30 giugno, 25 settembre, 29 ottobre, 20 novembre 2009.
Durante il primo appuntamento, il 30 giugno, dalle ore 14.00 alle 16.00 ci sarà una presentazione di Arena aperta al pubblico tramite iscrizione gratuita. In questa prima fase l’artista affronterà i temi legati al suo lavoro, come la memoria personale e storica, l’importanza del passato come fonte iconografica per gli artisti di tutte le generazioni, la funzione didattica e pedagogica del ricordo come strumento di conoscenza del presente. “Cos’è la storia se non un racconto ammonitore?” si chiede Arena, riferendosi allo scrittore Edgar L. Doctorow. Ricordare diventa dunque un mezzo per conoscere, per migliorare la propria capacità di comprendere ciò che accade, ma anche ciò che siamo, attraverso punti di vista diversi.
Nella seconda fase l’artista con un numero ristretto di dipendenti (progettisti, prototipisti, operai) lavorerà all’ideazione e al progetto esecutivo dell’opera d’arte legata al Premio Ermanno Casoli, che sarà realizzata nella terza fase del workshop, seguendo l’iter caratteristico della produzione industriale, con l’utilizzo sperimentale dei materiali e delle tecnologie in uso da Elica.
L’opera verrà inaugurata a dicembre 2009 e farà parte di Elica Contemporary, la collezione d’arte che Francesco Casoli, presidente della società marchigiana, mette a disposizione di Elica per la realizzazione di un museo aziendale negli spazi di lavoro.

Coordinate del progetto

Titolo del progetto: E-STRAORDINARIO #3. Ricordare è conoscere
Artisti: Francesco Arena
A cura di: Marcello Smarrelli
Date e orari degli incontri: 30 giugno, 25 settembre, 29 ottobre, 20 novembre 2009, dalle 14 alle 18
Presso: Elica – Via Dante n° 288, 60044 Fabriano (An)
Apertura al pubblico: 30 giugno dalle 14 alle 16. Ingresso: gratuito, su prenotazione. Per partecipare chiamare +39 340 3442805
Info: Stefania Fois, tel. +39 0732610801, fax. +39 0732610740, segreteria@fondazionecasoli.org,
www.fondazionecasoli.org
Uffici Stampa
Fondazione Ermanno Casoli: Marta Colombo, mob. +39 340 3442805; ufficiostampa@fondazionecasoli.org
Gruppo Elica: Donatella Vici, ufficiostampa@elica.com