CHIUDI
CHIUDI
Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e condizioni della Fondazione Ermanno Casoli

27 June 2012
ANNA FRANCESCHINI vince la XIII edizione del Premio Ermanno Casoli

È Anna Franceschini (Pavia, 1979) la vincitrice della XIII edizione del Premio Ermanno Casoli, promosso dalla Fondazione Ermanno Casoli e curato dal suo direttore artistico, Marcello Smarrelli.
Giovedì 18 ottobre 2012, a Fabriano presso la sede del Gruppo Elica – leader mondiale nella produzione di cappe da cucina a uso domestico e principale sostenitore della FEC – verrà presentata ROCK-PAPER-SCISSORS, una videoinstallazione frutto di un articolato progetto incentrato sulla città di Fabriano e il suo territorio.

"La novità che caratterizza questa XIII edizione – dichiara Deborah Carè, direttore FEC – riguarda la volontà di coinvolgere in maniera determinante e più diretta la città che ospita il Premio, Fabriano, dove arte e industria hanno trovato una loro prima importante contaminazione nella produzione della carta. Città d’arte e distretto industriale tra i più importanti d’Europa, Fabriano ha un’identità complessa e varia, che oggi più che mai ha bisogno di ripensarsi. Credo che impegnarsi per coniugare sempre più consapevolmente lavoro e produzione culturale d’avanguardia, possa attivare processi di innovazione e stimolare la creatività, aiutandoci ad individuare soluzioni inedite per uscire dalla situazione di stallo economico in cui ci troviamo.”

La Fondazione Ermanno Casoli ha deciso di assegnare il Premio ad Anna Franceschini “per la qualità estetica della sua ricerca, espressa attraverso il linguaggio cinematografico, e per l’abilità nel cogliere il punto di vista da cui un luogo, un oggetto, un fenomeno, rivelano la loro natura più intima. Per l’artista l’uso delle immagini in movimento è il mezzo prediletto per una silenziosa, meditativa osservazione della realtà, uno spazio svuotato della presenza umana, dove lo scorrere del tempo diventa tangibile”, spiega Marcello Smarrelli. L’artista stessa parla del suo lavoro come di “un’indagine sull’esistenza umana, la visione di un mondo fatto dagli uomini ma privo della loro presenza, un momento sospeso nel tempo attraverso il quale è più facile percepire l’anima di un luogo."

La presentazione del Premio Ermanno Casoli sarà anche l’occasione per inaugurare lo spazio per proiezioni video progettato dallo studio di architetti Salottobuono all’interno del centro logistico della sede fabrianese di Elica a Fabriano, realizzato con il sostegno di Plalam, leader nella produzione di acciaio prerivestito e Rubner, gruppo operante a livello internazionale nella realizzazione di spazi abitativi in legno.
 

In home page: Anna Franceschini, Untitled (Almost Lost), Film in Super8 su dvd, colore, muto, durata: 49”, in loop, 2010
Prodotto con il sostegno di Rijksakademie van Beeldende Kunsten, Amsterdam – NL
Courtesy: Nicoletta Fiorucci