CHIUDI
CHIUDI
Iscriviti alla nostra newsletter

Accetto i termini e condizioni della Fondazione Ermanno Casoli

1 February 2010
19 febbraio 2010: ERMANNO CASOLI, un ritratto. Un video di Anton Giulio Onofri

In occasione dell’XI edizione del Premio d’Arte Contemporanea Ermanno Casoli
e del quarantesimo anno dalla registrazione del marchio Elica

Fondazione Ermanno Casoli
Elica

presentano

ERMANNO CASOLI, un ritratto
un video di Anton Giulio Onofri

presentazione: 19 febbraio 2010 ore 12
presso Elica, Fabriano

Venerdì 19 febbraio 2010 alle ore 12, in occasione dell’XI edizione del Premio d’Arte Contemporanea Ermanno Casoli e del quarantesimo anno dalla registrazione del marchio Elica, verrà presentato presso la sede di Elica a Fabriano, il video ERMANNO CASOLI, un ritratto realizzato da Anton Giulio Onofri.
Imprenditore appassionato, con una formazione da veterinario, Ermanno Casoli era un uomo eclettico, dinamico, con un grande spirito d’iniziativa. Amava profondamente la cultura e la creatività, tanto da dedicarsi egli stesso alla pittura, circondandosi di artisti e intellettuali che potevano aggiornarlo sulle novità in ambito internazionale. Nel 1970 fondò Elica, azienda divenuta negli anni leader mondiale nella produzione di cappe aspiranti per cucina.
Come nel Tartuffe di Molière, dove il personaggio principale appare solo all’ultimo atto, dopo che non si è sentito che parlare di lui, così nel video dedicato a Ermanno Casoli, scomparso più di trent’anni fa, la sua presenza è continuamente evocata attraverso le interviste di quanti gli hanno vissuto accanto – da suo figlio Francesco alla moglie Gianna, dai suoi amici e collaboratori più stretti agli operai di Elica – ma anche attraverso le narrazioni di chi, per motivi anagrafici, non lo ha mai incontrato di persona. Ermanno Casoli è presente negli occhi di tutti gli intervistati, nei loro sorrisi, nelle loro parole colme di affetto e ammirazione. Nel video che lo ritrae si avverte che Ermanno Casoli non fu solo un eccezionale imprenditore, ma anche uomo di rara carica umana Caratteristica che permea ancora oggi Elica, tanto da farla essere per il terzo anno consecutivo l’unica azienda tutta italiana nella graduatoria delle “50 Best Large Workplaces in Europe”, stilata dal Great Place to Work Institute.
Lo spirito pionieristico ed eclettico di Ermanno Casoli ha contraddistinto la cultura dell’impresa fin dalle sue origini trasformandola in quella che è oggi, un gruppo con un forte orientamento al design e dunque alla multidisciplinarità in continua trasformazione, un laboratorio di idee e progetti, un luogo di lavoro aperto e dinamico dove le persone vengono messe in condizione di esprimere al meglio quelle che sono le proprie passioni. Questa è la più grande eredità lasciata da Ermanno Casoli. Elica e la Fondazione a lui dedicata hanno saputo raccogliere questo patrimonio e, con la forza dell’arte, hanno contribuito a realizzare un contesto nel quale le persone prendono confidenza con uno stato mentale ed emotivo che porta al manifestarsi di possibilità inattese. In un mondo in continua evoluzione, l’arte ci aiuta a non perdere mai quel gusto di meravigliarsi che hanno potuto leggere negli occhi di Ermanno Casoli le persone che l’hanno conosciuto.

Titolo del video: ERMANNO CASOLI, un ritratto
Autore: Anton Giulio Onofri
Presentazione: venerdì 19 febbraio ore 12, in occasione dell’XI edizione del Premio d’Arte Contemporanea Ermanno Casoli e del quarantesimo anno dalla registrazione del marchio Elica
Presso: Elica – Via Dante n° 288, 60044 Fabriano (An)
Ingresso: libero
Info
Stefania Fois, tel. +39 0732610801, fax. +39 0732610740, segreteria@fondazionecasoli.org,
Ufficio Stampa
Ufficio Stampa Corporate Elica: Donatella Vici, ufficiostampa@elica.com
Fondazione Ermanno Casoli: Marta Colombo, mob. +39 340 3442805; ufficiostampa@fondazionecasoli.org